Teramo. L’Associazione “TERAMO NOSTRA” ha organizzato, nella mattinata odierna, un’incontro nella propria sede con i candidati teramani al Parlamento

12 Febbraio 2013 22:490 commentiViews: 15

L’Associazione “TERAMO NOSTRA” ha organizzato, nella mattinata odierna, un’incontro nella propria sede con i candidati  teramani al Parlamento per le prossime elezioni politiche 2013. Sono state invitate a partecipare all’iniziativa tutte le liste elettorali, in una sala gremita di cittadini per l’occasione.

Ad aprire i lavori il Presidente di “Teramo Nostra” Piero Chiarini, che ha illustrato le priorità che l’associazione ritiene indispensabili affrontare nella prossima Legislatura. A seguire il Prof. Vincenzo Caporale, Presidente del “Premio Gianni Di Venanzo” ed Ex Direttore dell’Istituto Zooprofilattico ha ricordato ai presenti i tanti “scippi” subiti negli anni dalla nostra Città richiamando l’attenzione dei candidati con alcune proposte per il rilancio del territorio teramano.

Subito dopo, si è aperto il dibattito con i candidati, moderato dal Consigliere degli Studenti di Scienze Politiche  Mirko De Berardinis.

Sono intervenuti nell’ordine:

Anna De Fulviis (Centro Democratico), Rinaldo Di Matteo (Lega Nord), Tommaso Ginoble (Partito Democratico), Renato Ciminà (Amnistia,Giustizia,Libertà – Radicali), Vincenzo Cipolletti (Sinistra,Ecologia,Libertà), Manola Di Pasquale (Partito Democratico), Giuseppe Cipolloni (Unione Di Centro), Ubaldo Cola (Scelta Civica con Monti), Renzo Di Sabatino (Partito Democratico), Elio Sottanelli (Movimento 5 Stelle – Beppe Grillo), Emilia Di Matteo (Rivoluzione Civile-Ingroia), Vincenzo Di Nanna (Amnistia,Giustizia,Libertà – Radicali), Paolo Tancredi (Popolo della Libertà).

La Giornalista COSIMA PAGANO, Direttrice del Trimestrale “Teramo Nostra” ha rivolto alcune domande ai candidati sui vari temi affrontati, con un attenzione particolare alle priorità indicate da “Teramo Nostra”.

Al termine dell’incontro “Teramo Nostra” ha chiesto a tutti i Candidati presenti di sottoscrivere un “CONTRATTO CON I TERAMANI”, per impegnarsi in maniera solenne a portare avanti gli obiettivi sotto elencati, dopo l’elezione al Parlamento:

–         DIFESA dell’integrità territoriale della Provincia di Teramo e mantenimento degli uffici, enti e servizi oggi presenti in Città

–         RECUPERO del Teatro Romano D’Interamnia con l’abbattimento dei due caseggiati incongrui Adamoli e Salvoni

–         SALVARE l’Istituto Superiore di Studi Musicali “G.Braga”

–         RAFFORZARE l’Università degli Studi di Teramo

–         POTENZIARE l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale “G.Caporale”

–         VALORIZZARE l’Osservatorio Astronomico di Collurania “V.Cerulli”

–         RILANCIO del  Parco Nazionale Gran Sasso – Monti della Laga con la presenza della Sede Legale nel territorio teramano

–         SOSTENERE il Premio Internazionale di Fotografia “Gianni Di Venanzo” e le altre storiche iniziative e manifestazioni teramane

–         SVILUPPARE la tratta ferroviaria Teramo-Giulianova e i collegamenti con la linea adriatica. Ripristino dello scalo merci e della biglietteria nella stazione di Teramo.

Il Contratto è stato firmato, dinanzi ai soci di “Teramo Nostra” e ai tanti cittadini presenti dai seguenti Candidati:

Tommaso Ginoble (Partito Democratico), Anna De Fulviis (Centro Democratico), Fausto Napolitani (Centro Democratico), Giuseppe Cipolloni (Unione di Centro), Ubaldo Cola (Scelta civica con Monti), Renato Ciminà (Amnistia,Giustizia,Libertà – Radicali), Emilia Di Matteo (Rivoluzione Civile-Ingroia), Renzo Di Sabatino (Partito Democratico), Paolo Tancredi (Popolo della Libertà), Vincenzo Cipolletti (Sinistra,Ecologia,Libertà).

ASSOCIAZIONE “TERAMO NOSTRA

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi