Teramo e Provincia

Roseto. Raccolta differenziata: i risultati della verifica su immagini del video sul sito “iduepunti.it”

Raccolta differenziata: i risultati della verifica su immagini del video sul sito “iduepunti.it”

“Dalla verifica puntuale effettuata dai nostri uffici con la Ditta Diodoro Ecologia a seguito della pubblicazione del video sul sito “iduepunti.it” è emerso che lo stesso video riproduce un intervento su cassonetti che erano stati riempiti in modo  non conforme e quindi da destinare necessariamente, in qualità di rifiuti indifferenziati, in discarica.” dichiarano il Sindaco Enio Pavone e l’Assessore all’Ambiente e Lavori Pubblici Fabrizio Fornaciari “La richiesta dell’intervento di svuotamento dei cassonetti era stata effettuata dagli uffici comunali a seguito di numerose segnalazioni di cittadini e di alcuni genitori, gli operatori della ditta una volta verificato che i rifiuti non sono stati differenziati, essendo impossibilitati ad effettuare alcuna cernita manuale sono stati costretti ad effettuare la raccolta indifferenziata ed avviare quanto raccolto in discarica.”

E’ stato quindi un intervento straordinario e di bonifica teso ad evitare che i rifiuti rimanessero per altro tempo nel cortile della scuola “G.Milli” con i conseguenti disagi per i bambini.

“I dubbi che possono essere stati ingenerati dalle immagini del video rispetto all’andamento generale e alla gestione della raccolta vengono fugati dai dati che emergono fino ad oggi: al momento del nostro insediamento prima di cominciare il “porta a porta” la quantità di rifiuto indifferenziato si attestava al 94%, con l’avvio del “porta a porta” la raccolta differenziata è decollata dal 6% al 33% su tutto il territorio comunale.” continua Fornaciari “Su questi dati vi è un monitoraggio costante da parte dell’ufficio ambiente sia sulle quantità di rifiuto indifferenziato da destinare in discarica, sia sulle quantità di rifiuto differenziato (organico, carta, cartone, vetro, plastica, metalli,ecc…) anche attraverso l’Osservatorio Provinciale dei Rifiuti e il sito ancitel.it (Osservatorio degli enti locali sulla raccolta differenziata).

L’organizzazione capillare ed efficiente del servizio e il grande senso civico e il rispetto dell’ambiente dei rosetani ci ha permesso di raggiungere queste percentuali in soli sei mesi dall’avvio del “porta a porta”. Pertanto” conclude Fornaciari “invitiamo la cittadinanza a continuare a fare la raccolta differenziata e noi continueremo a stare vicini ai cittadini e alle loro esigenze al fine di migliorare l’ambiente della nostra città. Cogliamo infine l’occasione per ringraziare gli autori del video che ci hanno consentito di dimostrare ancora una volta l’efficienza dei nostri uffici comunali.”

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.