Chieti. IL MURO DI PENELOPE

26 febbraio 2013 23:170 commentiViews: 6

Giovedi pomeriggio 21 febbraio, un cittadino mi ha telefonato per avvisarmi che un operaio con un martello pneumatico stava lavorando sul muro di Via dei Saponari.

I cittadini sperano che questa opera inutile, come ho raccontato nell’articolo del 20 febbraio, dal titolo “Il muro di protezione in Via dei Saponari”, venga definitivamente abbandonata con un risparmio di 305mila euro, da destinare ad altri lavori più importanti.

Intanto… sul muro hanno ricavato un  taglio…che, per chi l’ha pensato, servirà forse a far vedere il panorama a valle?

Chi pagherà quest’altro lavoro?

Il desiderio è che non si usi lo stratagemma della tela di Penelope che di giorno si rompe, mentre di notte si ripristina…, questo potrebbe giustificare gli otto mesi per fare questo lavoro di un paio di giorni?

Luciano Pellegrini

Le foto sul link:

https://picasaweb.google.com/110720412816253523394/MuroSezionatoViaSaponari#slideshow/5848858605328985090

Luciano Pellegrini

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi