Atri. PD: “IL TRIBUNALE DI ATRI DEVE ESSERE SALVATO”

15 febbraio 2013 23:390 commentiViews: 8

“IL TRIBUNALE DI ATRI DEVE ESSERE SALVATO”

Un impegno forte nei confronti del territorio. È quello che hanno espresso Giovanni Legnini, capolista regionale alla Camera per il Partito Democratico, e i candidati teramani al Parlamento, che sabato hanno preso parte ad un pranzo molto partecipato ad Atri con il circolo locale; presenti dirigenti, iscritti, simpatizzanti e diverse figure professionali del mondo della sanità e della giustizia.

“L’attuale riordino dei tribunali è una legge pasticciata, va cambiata, e una possibilità potrebbe essere quella di federare i vari tribunali sul territorio demandando ad ogni sede un suo ruolo specifico” – è quanto ha dichiarato Legnini – “Il nostro obiettivo deve essere quello di non svuotare i territori dei propri servizi, che vanno rivisti identificando i territori come comprensori. Sotto questa ottica, se si dà un colpo ad Atri lo si dà a tutto un comprensorio, penalizzando una vasta platea di utenza e questo non è concepibile.”

Soddisfazione è stata espressa dal segretario atriano del Pd Herbert Tuttolani. “Il nostro partito, al contrario delle altre forze politiche i cui candidati sono stati scelti al chiuso delle segreterie, ha avuto coraggio” – ha dichiarato Tuttolani nel corso dell’incontro – “Sappiamo che tra noi e i nostri candidati esiste un legame molto forte, quindi sappiamo che i nostri rappresentanti nel futuro governo sapranno difendere le nostre ragioni e le nostre esigenze. Atri è in una posizione baricentrica per tutta la zona della Val Fino, e servizi come il tribunale e l’ospedale devono essere valorizzati in modo da tutelare non solo la nostra città, ma tutto il nostro territorio. La nostra non è una battaglia di campanile, ma la difesa dei servizi che devono essere e rimanere a fianco dei cittadini”.

Di questo e altro si parlerà nel corso dell’incontro pubblico di domenica 17 febbraio, alle ore 11:30 presso l’Auditorium Sant’Agostino di Atri, con i candidati teramani Ferri, Di Pasquale, Ginoble e Di Renzo, e la candidata al Senato Anna Paola Concia.
I cittadini tutti sono inviati a partecipare e conoscere così più da vicino le persone e i programmi che hanno scelto alle ultime primarie.

Atri, lì 13 feb. 2013

il Segretario

Herbert Tuttolani

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi