Abruzzo. LA MEMORIA E IL VIAGGIO: DALL’ABRUZZO AD AUSCHWITZ

14 Febbraio 2013 00:180 commentiViews: 8

LA MEMORIA E IL VIAGGIO: DALL’ABRUZZO AD AUSCHWITZ

L’AQUILA – Da mercoledì 13 a sabato 16 febbraio settantadue studenti dell’Istituto Tecnico per Geometri “O. Colecchi” e del Liceo delle Scienze Applicate I.I.S.S. “A. d’Aosta”  (accompagnati dai loro docenti e da esperti) si recheranno a Cracovia e ad Auschwitz, a conclusione del progetto “La memoria e il viaggio: dall’Abruzzo ad Auschwitz”.

L’iniziativa, organizzata dal “Colecchi” con l’Istituto Abruzzese per la Storia della Resistenza e dell’Italia Contemporanea, è stata sviluppata attraverso sei incontri di formazione con storici, esperti e testimoni, così da permettere non solo una più chiara comprensione della  storia complessa dellaShoah (l’evento spartiacque, non soltanto per il XX secolo, ma anche nell’intera storia dell’umanità), ma anche al fine di promuovere il pensiero critico e la crescita personale.

Cracovia (dove tra l’altro operò Oskar Schindler, l’industriale noto per la sua “lista”, ricordato nel film di Spielberg) si andrà nei luoghi dove sono state compiute alcune fra le più drammatiche vicende della deportazione degli ebrei verso i campi di sterminio di BelzecBirkenau; verranno poi visitati i campi di Auschwitz-Birkenau dove furono deportati un milione e centomila ebrei e oltre duecentomila prigionieri non ebrei. A completamento del viaggio ci sarà un incontro-gemellaggio con gli studenti di un liceo di Cracovia.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi