Abruzzo. D’Alessandro ( PD) su caso Ombrina: ” subito le vie legali”

22 Febbraio 2013 21:060 commentiViews: 12

D’Alessandro ( PD) su caso Ombrina: ” subito le vie legali”

” Si convochi subito il Consiglio straordinario e si avviino subito le procedure  legali per bloccare la decisione del Governo attraverso il ricorso al TAR per ottenere subito la sospensiva e poi l’annullamento della concessione”.

Lo afferma Camillo D’Alessandro Capogruppo del Pd in Consiglio Regionale autore della legge che blocco’ l’ insediamento del Centro Oli di Ortona, la L.R. N. 2 del 2008.

” Ci troviamo di fronte ad un caso simile a quello dello Petroceltic che si vide bloccato l’impianto a mare nei pressi delle Isole Tremiti. Il TAR Lazio stabilì in quella occasione l’obbligatorietà del parere della Regione nel procedimento del VIA proprio perché quel l’impianto ha effetti sull’ecosistema marino e sulla pesca, di competenza della Regione”.

” Infine se Febbo avesse provveduto a perimetrare il Parco della costa teatina invece di uccidere il progetto oggi avremmo strumenti di difesa maggiori “.

Inviato da Camillo D’Alessandro

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi