USA. Il ritorno della Stingray Corvette 2014 dI Lino Manocchia

17 Gennaio 2013 00:000 commentiViews: 9
Il ritorno della Stingray Corvette 2014

dI  Lino Manocchia

DETROIT – Con il debutto odierno della nuovissima Corvette Stingray, Chevrolet ridefinisce il moderno concetto di prestazioni. Solo una Corvette con il  perfetto equilibrio tra tecnologia, design e prestazioni può portare il nome  iconico Stingray.


La Corvette Stingray 2014 è il più potente modello di serie di tutti i tempi, con una potenza prevista di 450 cavalli (335 kW) e 610 Nm di coppia. E’ anche il modello di serie più performante di sempre, in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in meno di quattro secondi e con una tenuta di strada in curva tale da sostenere un’accelerazione laterale superiore a 1g. Si prevede che sarà la Corvette più efficiente di sempre, con un consumo persino inferiore alle stime EPA di 26 miglia per gallone del modello attuale.

“Come la Sting Ray del 1963, le migliori Corvette sono state il simbolo di prestazioni al vertice, tecnologie all’avanguardia, estetica mozzafiato e guida emozionante,” ha dichiarato Mark Reuss, Presidente di General Motors North America. “La nuova Corvette si spinge ancora oltre, grazie agli attuali progressi nel design, nella tecnologia e nella progettazione.”

La nuovissima Corvette Stingray condivide solo due particolari con la generazione precedente. Sono infatti nuovi il telaio e il gruppo motopropulsore così come il design della scocca e degli interni. Da evidenziare:

  • Interni   con elementi in vera fibra di carbonio ed alluminio, rivestimenti in pelle rifiniti a mano, due opzioni per i sedili – ognuna caratterizzata da una struttura leggera in magnesio che garantisce un sostegno eccezionale – e due schermi configurabili da otto pollici per il computer di bordo e le funzioni di infotainment.
  • Tecnologie avanzate per la guidabilità, tra cui il Drive Mode Selector a cinque posizioni,  che adatta 12 parametri in funzione delle condizioni ambientali e dello stile di guida, e un nuovo cambio manuale a sette rapporti con sistema Active Rev.
  • Il nuovo motore V-8 6.2L LT1 si distingue per le soluzioni tecnologiche avanzate, come l’iniezione diretta, il sistema di gestione attiva del carburante (Active Fuel Management), la fasatura valvole a variazione continua, per un sistema di combustione all’avanguardia, che consente di erogare più potenza  ottimizzando i consumi.
  • Materiali leggeri, come il cofano in fibra di carbonio e il tetto removibile ed paraurti, portiere e pannelli posteriori in materiale composito. I pannelli sottoscocca in materiale composito al nano-carbonio e il nuovo telaio in alluminio contribuiscono a spostare le masse verso il retrotreno, per un bilanciamento dei pesi ottimale (50/50) che consente di raggiungere un rapporto peso/potenza di prim’ordine.
  • La scocca ben scolpita, in cui spiccano i fari a LED ad alta luminosità, vanta un’aerodinamica da vettura da competizione con un basso coefficiente di resistenza, per un’efficienza aerodinamica ottimale, ed ulteriori elementi che migliorano stabilità e tenuta di strada.
.

“Stingray è uno dei nomi sacri della storia dell’automobile,” ha dichiarato Ed Welburn, Vice Presidente GM Design Globale. “Sapevamo che lo avremmo potuto utilizzare solo se la nuova auto fosse stata veramente all’altezza della sua storia. Il risultato è una nuova Corvette Stingray che rompe con la tradizione, pur rimanendo  immediatamente riconoscibile come Corvette in tutto il mondo.”

La nuova Corvette Stingray sarà costruita nello stabilimento GM di Bowling Green nel Kentucky, ristrutturato con un investimento di 131 milioni di dollari, circa 52 dei quali per un nuovo reparto carrozzeria che consentirà per la prima volta di produrre internamente il telaio in alluminio.

“Crediamo che la Corvette rappresenti il futuro delle moderne auto sportive, dato che offre più potenza, più piacere di guida e consumi inferiori,” ha dichiarato Tadge Juechter, Ingegnere Capo Corvette. “Il risultato sono prestazioni migliori da qualunque punto di vista. La Corvette 2014 offre l’accelerazione più rapida, la maggiore aderenza in curva, la migliore tenuta di strada, le migliori prestazioni in frenata e quelli che crediamo saranno i migliori consumi di sempre per una Corvette di serie.”

La Corvette Stingray 2014 coupè sarà in vendita nel terzo trimestre del 2013.

L.M.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi