Tollo. 17 gennaio 2013 Tollo celebra la 1° Rassegna di “LU SANT’ANTONJIE”

19 Gennaio 2013 19:130 commentiViews: 6

17 gennaio 2013

Tollo celebra la 1° Rassegna di  “LU SANT’ANTONJIE”

La tradizione come strumento per valorizzare il territorio

Fine settimana all’insegna delle tradizioni per Tollo che apre la prima edizione di una rassegna che vuole celebrare le antiche usanze del territorio. L’appuntamento è per sabato 19 gennaio dalle 15.30 in Piazza della Liberazione.

L’organizzazione è curata dal Comitato Antiche tradizioni “Lu Sant’Antonjie” di Tollo in collaborazione con la locale Pro Loco e con il patrocinio del Comune.

Leitmotiv della manifestazione è la rappresentazione della vita del Santo, tipica del nostro territorio, che prende vita in molti piccoli centri proprio in occasione del 17 gennaio giorno in cui si celebra S. Antonio.

Molteplici le versioni portate in scena, arricchite da diversi episodi della vita del Santo, canti e interpretazioni che vengono tramandate di generazione in generazione.

Diversi i gruppi che interverranno a questa prima edizione della rassegna tra cui il il Gruppo Valle Reale di Chieti, l’ Associazione culturale “Dalila” di Torre Sansone, il Gruppo Michetti di Francavilla, il Gruppo Casino Vezzani di Crecchio, il gruppo Bardella di Ortona e naturalmente il nutritissimo ed ormai consolidato e conosciuto gruppo Antiche tradizioni “Lu Sant’Antonjie” di Tollo, promotore dell’evento.

Particolarmente attento a tramandare questa usanza, il gruppo Antiche Tradizioni di Tollo annovera tra i figuranti volti storici del paese ma soprattutto molti ragazzi e bambini, i quali nel vivo fervore della tradizione ed affascinati dallo scontro tra il sacro e il profano, si sono avvicinati al gruppo e lo seguono nelle varie trasferte.

Nei giorni che precedono la kermesse, come di consueto, il gruppo raggiungerà tutte le contrade del paese, e verrà ospitato ed accolto calorosamente dalle famiglie.

La manifestazione avrà inizio dalle ore 15.30 in piazza della Liberazione a Tollo, per proseguire per tutto il pomeriggio con l’alternarsi di tutti i gruppi. Ci sarà la possibilità di gustare del buon vino locale e di mangiare qualcosa in compagnia per rivivere, con canzoni e usanze, l’atmosfera di condivisione di un tempo.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi