Cultura & Società

Teramo. La Manon Lescaut di Giacomo Puccini chiude la Stagione Lirica a Teramo

La Manon Lescaut di Giacomo Puccini chiude la Stagione Lirica a Teramo

Dopo lo straordinario successo di Ascoli Piceno, Chieti, Fermo ed Atri, con il tutto esaurito, martedì 8 gennaio 2013, alle ore 20.30, nel Teatro Comunale di Teramo andrà in scena la Manon Lescaut di Giacomo Puccini.

La Manon Lescaut rappresenta un passaggio chiave nella storia del realismo italiano con le sue continue aperture alla musica “nuova” rappresentata da Richard Wagner e Giuseppe Verdi che esalta la capacità di Puccini di ricevere e rielaborare spunti culturali eterogenei sintetizzandoli in un’unità dalle caratteristiche completamente nuove.

L’opera sarà diretta da Massimiliano Stefanelli per la regia di Aldo Tarabella.

Tra gli interpreti il soprano Raffaella Angeletti nel ruolo di Manon Lescaut, il tenore Leonardo Caimi nel ruolo di Renato De Grieux, il baritono Corrado Carmelo Caruso sarà Lescaut fratello di Manon, il basso Carlo Di Cristoforo sarà Geronte di Ravoir, il tenore Alessandro Fantoni sarà Edmondo.

Suonerà l’Orchestra Sinfonica Abruzzese. Il Coro sarà quello del “Ventidio Basso” di Ascoli Piceno diretto dal Maestro Paolo Speca.

La Manon Lescaut rappresenta l’evento conclusivo della Stagione Lirica Teramana – Fondazioni all’Opera, finanziata dalla Fondazione Tercas, organizzata e prodotta dalla “Società della Musica e del Teatro Primo Riccitelli”, con la Direzione Artistica di Massimiliano Stefanelli.

Il progetto è stato realizzato in collaborazione con gli altri enti che hanno partecipato all’iniziativa: Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo, Fondazione Carichieti, Comune di Teramo, Comune di Atri, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Provincia di Teramo, Regione Abruzzo, Regione Marche, Comune di Ascoli Piceno, Comune di Fermo e Comune di Chieti.

La Stagione Lirica 2012-2013 presenta al suo pubblico, dopo “Il Mosè in Egitto”, un altro capolavoro della letteratura melodrammatica italiana, un titolo che, da sempre, rappresenta il cosiddetto “repertorio” ottocentesco.

Si completa, così, con la precisa volontà di chiudere la Stagione nel capoluogo teramano, l’offerta artistica, mantenendo la qualità raggiunta negli anni.

Biglietti per recita Teramo

I biglietti si potranno acquistare la mattina del 7 e dell’8 gennaio, dalle 9 alle 13, nella sede della Primo Riccitelli (Via N. Sauro 27, 64100 Teramo – Tel: 0861.243777), online sul sito www.primoriccitelli.it e lunedì 7 martedì 8 gennaio, dalle ore 16 alle 20, al botteghino del Teatro Comunale (Tel: 0861.246773).

print

Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.