Roseto degli Abruzzi. Raccolti 19.072,00 euro per la Lega Nazionale Fibrosi Cistica sezione Abruzzo

13 gennaio 2013 19:470 commentiViews: 8

Raccolti 19.072,00 euro  per la Lega Nazionale Fibrosi Cistica sezione Abruzzo

Applausi ed emozioni con tutti Campioni del Mondo

Il Vice Prefetto di Teramo ha consegnato la medaglia di Napolitano

Per una sera il pattinaggio artistico abruzzese si è ritrovato insieme, e atleti piccoli e grandi hanno interpretato “Il Sogno di Licia”, l’unione di tutte le società per fare grande la rotellistica regionale. Si è aperto così, con una emozionante coreografia corale ideata da Annalisa D’Elpidio, Pina Di Martino e Simone Iachini, la 28° edizione di Sport per la Vita “Memorial Licia Giunco”, in un PalaMaggetti gremito che ha tributato agli atleti applausi scroscianti.

Il Gran Galà Internazionale di pattinaggio artistico, presentato da Mirella Lelli,  è organizzato come ogni anno  dalla società Skating La Paranza di Roseto presieduta da Maria Cristina Marini, il suo direttore artistico, il pluricampione Patrik Venerucci ha allestito uno spettacolo pieno di ritmo, con tutti i campioni del mondo. In scena la giuliese Debora Sbei con due ori mondiali nel libero e nella combinata, il fenomeno Dario Betti e poi le coppie  Danilo Decembrini e Sara Venerucci, Alessandro Spigai e Anna Remondini, Veronica Saltalippi e Angelo De Benedictis. Tra i grandi anche Andrea Aracu, sempre ai vertici della classifica internazionale. E lo stesso Patrik Venerucci ha deliziato il pubblico con una esibizione in coppia con Laura Marzocchini con una coreografia incentrata sulla danza aerea su tessuto. Molto applauditi anche i gruppi: Magic Roller Budrio, T.M. Sincro Abruzzo, Polisdportiva Viserba Monte, Quartetto La Paranza e il Collettivo Sport per la Vita che ha presentato il musical “Cats”.

Tante le autorità presenti. Il Sindaco e gli Assessori del Comune di Roseto, Enrico Mazzarelli per la Regione, Pasquale Volpe Presidente regionale FIHP,  Italo Canaletti Coni Teramo, e il Vice Prefetto di Teramo Pierpaolo Pigliacelli che in apertura di serata ha consegnato la Medaglia che il Presidente Giorgio Napolitano ha inviato all’organizzazione, riconoscendone l’alto valore sportivo e sociale.

La Rosa d’Argento che Sport per la Vita assegna da diciannove anni a personaggi distintisi in attività sociali è andata quest’anno a Casa Madre Ester, nel ricordo del suo fondatore Don Silvio De Annuntiis, una vita dedicata ai più deboli e oggi grande eredità per i numerosi volontari che continuano la sua preziosa opera. A ricevere il riconoscimento Suor Pina Martella.

Al termine dello spettacolo  la Presidente di Sport per la Vita Maria Luisa D’Elpidio insieme a Matteo Cannelonga hanno consegnato i fondi raccolti ai rappresentanti della Lega Fibrosi Cistina Celestino Ricco e Paolo Moretti. Un generoso assegno di 19mila,72 euro che saranno destinate alle attività di cura del Centro regionale della Fibrosi Cistica che opera nell’ Ospedale di Atri.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi