1

Giulianova (TE). Questa sera si spengono i riflettori sull’Idea Fiction Festival (IFF)

Da sinistra: Leo Zani, Arianna Dell'Arti, Enrico Salimbeni, il presentatore del festival Maxi Gigliucci, il sindaco di Giulianova Francesco Mastromauro, la madrina Miriam Galanti, i registi Riccardo Recchia e Duccio Forzano.
Da sinistra: Leo Zani, Arianna Dell'Arti, Enrico Salimbeni, il presentatore del festival Maxi Gigliucci, il sindaco di Giulianova Francesco Mastromauro, la madrina Miriam Galanti, i registi Riccardo Recchia e Duccio Forzano.

www.giulianovanews.it. Giulianova, 22 agosto 2010. Questa sera si spengono i riflettori  sull’Idea Fiction Festival (IFF). Una quattro giorni dedicati al cinema, alla regia, al montaggio, alla sceneggiatura, ai workshop tematici, alle nuove tecnologie, ai canali distributivi, ai video sarin e alla televisione indipendente. La prima edizione dell’Idea Fiction Festival (IFF). La rassegna, promossa e ideata dall’associazione Luceviva, è stata ospitata dal 19 al 22 agosto nella suggestiva cornice del Kursaal di Giulianova. La Madrina della kermesse è stata la giovane attrice Miriam Galanti, che ieri sera, abbiamo incontrato al Breaking Business Hotel di Mosciano Sant’Angelo (TE), in occasione della Cena di Gala offerta a chiusura di manifestazione (FOTO: http://www.facebook.com/group.php?gid=42438161670&ref=search#!/album.php?aid=61319&id=1667432035). «Ho accettato con entusiasmo questo ruolo – dice la Galanti – perché ritengo che sia un’occasione importante per accrescere il mio bagaglio culturale. Sono felice di aver inaugurato la prima edizione dell’Idea Fiction Festival, che auspico possa contribuire a risollevare le sorti dell’Abruzzo, cui mi sento legata negli affetti più intimi: la mia bisnonna, infatti, era originaria di Pretoro (nel chietino). Ma la grande opportunità – conclude la Galanti – è soprattutto per i giovani che decideranno di intraprendere questo lavoro, e che al Festival hanno l’opportunità di confrontarsi, apprendere nuove dinamiche, conoscere nuovi prodotti e acquisire nuove tecniche». www.giulianovanews.it