Abruzzo

Teramo. La Lega nord Abruzzo non si schiera con i qualunquisti che hanno bocciato il progetto del centro olii senza neanche chiedere di conoscere i progetti.

Comunicato stampa

image_pdfimage_print
Condividi:

5 Comments

  1. Gent.mo Sig. De Angelis,
    le risulta che tutto quello che dice ENI sia da prendere come oro colato?
    Ha mai sentito parlare delle statistiche dei morti di tumore e delle malformazioni genetiche che presentano i nascituri delle zone prossime alle raffinerie?
    Ha mai analizzato le statistiche dell’andamento dell’economia dell’olio e del vino in Val d’Agri in Basilicata?
    Ha mai sentito parlare degli incidenti che accadono spesso in strutture di questo tipo? Le dicono qualcosa i nomi di Viggiano, Gela, Trecate, Porto Marghera, Sarroch, Milazzo, Priolo Gargallo, Taranto?
    Lei dice… salvaguardare l’Abruzzo e concepire uno sviluppo in cui non abbia più spazio la cultura “nimby” (not in my back yard : non nel mio giardino).
    Ma lei festeggerebbe l’installazione di un centro oli nel suo paese?
    Ma, per finire, ho la domanda più importante: MA LEI SA COS’E’ UN CENTRO OLII?

  2. Fabrizio si spieghi, riporti numeri e fatti, studi attendibili ed imparziali riportando la fonte, dimostri ciò che sta dicendo.

  3. Con vero piacere…
    In questo collegamento, ho riepilogato alcune fonti…

    http://cid-5b44a92715131c4d.skydrive.live.com/self.aspx/.Public/appunti%20centro%20oli%20giulianovanews.pdf

    Si comincia con gli impatti dell’Idrogeno Solforato, principale gas di risulta delle lavorazioni di un centro oli.
    Si prosegue con le statistiche della mortalit

  4. Sarebbe interessante sapere quali previsioni fece l’istituto nazionale di geofisica riguardo le scosse sismiche di avviso agli amici aquilani, sarebbe un ottimo termine di paragone per valutare l’attendibilit

  5. Dal suo commento, traspare che non ha minimamente letto e/o compreso la documentazione ma si è preoccupato solo di un fare un confronto sul piano politico.
    Comunque, su alcuni punti, avrebbe ragione:
    a) Vedo che tutti i politici dell’epoca siedono ancora in poltrona…
    b) I miei corregionali sono molto ipocriti, tanti politici della nostra regione hanno rubato… HA PERFETTAMENTE RAGIONE. MA LEI COSA HA FATTO? HA DENUNCIATO LE RUBERIE CHE AVREBBE VISTO O HA SOLAMENTE BLATERATO “GOVERNO LADRO”?

    Su altri punti, invece, SBAGLIA CLAMOROSAMENTE:

    -) Il centro Oli di Ortona venne concesso dalla giunta Pace, in data 11 settembre 2001, su richiesta dell’ENI. Il progetto è passato indenne attraverso le altre giunte che abbiamo conosciuto e che stiamo conoscendo;
    -) Il progetto venne sospeso, con una moratoria regionale riguardante anche le altre attivit

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.