Giulianova, Teramo e Provincia

Il WWF interviene sul progetto dell’Autodromo Gran Sasso di Montorio al Vomano

Il WWF interviene sul progetto dell’Autodromo Gran Sasso di Montorio al Vomano

image_pdfimage_print
Condividi:

7 Comments

  1. marco bellocchio

    mi vengono in mente le storiche opposizioni wwf, ente parco,ecc.che ci furono a prati di tivo riguardo la realizzazzione delle barriere frangivalanghe che era obbligatorio fare per rimettere in piedi insieme agli impianti una economia che altrimenti sarebbe morta in quella zona. per fortuna dopo aver perso diversi anni a causa dei deliri ecologici la situazione dei prati sembra essersi sbloccata. questo era l’interesse del wwf per le aree montane, ma, che c’entrano le aree agricole. senza contare che un’opera del genere a montorio creerebbe un indotto che sarebbe utile a tutti gli abitanti della zona.
    insomma, sembra che questi del wwf vogliano farci tornare all’anno 1000 fregandosene dell’economia, dello sport, del progresso…….sveglia!! siamo nel 2009!

  2. Carlo Di Patrizio

    Concordo con il Sig.Marco, anzi aggiungerei che l’indotto creato dalla realizzazione di quest’opera andrebbe a giovare non solo alla comunit

  3. Antonio Fortunato

    Egregi signori Marco e Carlo, voi parlate così bene di questo progetto perchè molto probabilmente non sapete niente di come e dove sar

  4. Che andassero a ripulire i fiumi e i parchi questi pseudo ambientalisti del WWF !

    Vorrei vedere quanti di loro attuano praticamente una politica ambientalista nella loro vita quotidiana…secondo me nessuno !

    Un ultima cosa vorrei dire a questa gente che si oppone indiscriminatamente a tutto ciò che abbia un motore e un lembo di asfalto: pensate che l’Emilia Romagna sarebbe stata la ricca Regione che è (da un punto di vista turistico) senza il connubio divertimento-motori ?! Eppure anche lì, c’è un’ottima conservazione del territorio naturale (colline, mari, fiumi,..)

    Aprite gli occhi gente…anzi la mente !

  5. Ma dov’era il WWF quando Napoli veniva riempita di rifiuti dalla camorra ?
    Ma dov’era il WWF quando hanno costruito l’Hotel Miramonti ai Prati di Tivo ?
    Ma dov’e’ il WWF quando sorgono discariche abusive in citta’, sotto gli occhi di tutti ?
    Perche’ allora vi opponete alla realizzazione dell’autodromo che sicuramente portera’ innovazione e benefici economici alla nostra, ma anche vostra, terra?
    Mi sembra che il WWF predichi bene, ma razzoli male.

  6. Quelli che parlano di indotto economico, molto probabilmente, non hanno mai visto da vicino un autodromo e non sanno cosa significa viverci vicino ma si divertono una volta a settimana per poi tornare nel silenzio delle loro case.
    Io non so niente delle questioni del wwf e di quelli che invece appoggiano la causa.
    A tutti chiedo di venire a stare qualche giorno qui a Colonnella, vicino alla pista di motocross e di mettere poi sul piatto della bilancia i benefici economici ed i decibel che questa ha portato.
    A chi trover

  7. Egregi Sig. pro e contro la realizzazione di questo autodromo,
    sappiate che con o senza WWF a rimetterci è sempre la nostra TERRA e a comandare sono sempre i soldi di cui il 99% delle persone sono schiave; e chi i soldi non li ha da questo autodromo non ricaverà alcun beneficio.
    Per andare avanti bisogna tornare indietro e cambiare mentalità
    altrimenti ci aspetta solo un precipizio.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.