Banner title

Montenero di Bisaccia e Vasto, una grande festa a due ruote col Giro d’Italia

18 maggio 2017 22:470 commentiViews: 15

 

 

Un’edizione quella appena andata in archivio di Aspettando il Giro che è stata un successo sopra le aspettative mettendo ancora più in risalto la passione, la dedizione e l’affiatamento degli organizzatori di un apposito comitato ad hoc (Velo Club Ortona, il Ciclo Club Vasto, la Vastese inn bike, l’Audax Vasto e la Montenero Bike) unitamente alla voglia di mettere in evidenza tutto il bello dello sport a due ruote strettamente legato alla promozione del territorio tra Abruzzo e Molise attraversato di recente dal Giro d’Italia numero 100 con la tappa del Blockhaus.

 

Una pedalata cicloturistica “senza fretta” da Montenero di Bisaccia a Vasto ha permesso ai ciclisti di ammirare il panorama costiero del vastese dove sarà realizzata la futura pista ciclabile di 50 chilometri.

 

Musica, sorrisi e applausi hanno accolto la carovana dei ciclisti compresi i direttori sportivi Stefano Giuliani (Nippo Vini Fantini) e Alessandro Donati (GM Europa Ovini), alla presenza di Mauro Marrone (presidente del comitato regionale FCI Abruzzo), Michele Cataldo e Tonino Di Nardo (rispettivamente presidente e consigliere del comitato provinciale FCI Chieti) nell’ambito della prima prova di campionato regionale FCI Abruzzo di cicloturismo (Montenero Bike, Ciclo Club Vasto, Asd Valle del Trigno, Team Termoli, Team Bike Simone Raschia, Ruota Libera Asd e Ciclistica San Timoteo in evidenza nella conquista del miglior punteggio sommando chilometri percorsi e partecipazione in ambito numerico) .

 

Dopo la pedalata mattutina, il binomio corsa a piedi e mountain bike ha catturato l’attenzione del pubblico e degli sportivi nell’ambito del Trofeo Città del Vasto sotto l’egida Uisp e per la validità di campionato regionale Abruzzo e Molise.

 

Un tracciato breve e nervoso che ha messo a dura prova i partecipanti tra il centro cittadino e la villa comunale che ha proiettato nelle zone alte della classifica Giuseppe Di Clemente (Individuale – 1°master 3), sul podio Nicola Marchetti (Pro Life No Doping Team – 1°élite sport) e Manuel Di Gregorio (Paolucci All Bike), in gran spolvero anche Alessandro Celi (Bike 99 – 1°master 4), Guido Fattore (Pro Life No Doping Team – 1°master 5), Sebastiano D’Ettorre (Ciclopazzi – 1°master 6), Alfredo D’Alterio (Individuale – 1°master 2), Niki Giannandrea (Naturabruzzo Bike Pro – 1°master 1), Riccardo Di Carmine (Maiella Triathlon – 1°Allievi) e Luigi Zinni (Runners Casalbordino – 1°master 8). Anche le donne si sono date un gran da fare nella lotta al podio più alto ad appannaggio di Monika Manuela Mancini (Team Naturabruzzo), Manola Primavera (Maiella Triathlon) e Barbara Pizzi (Individuale).

 

Alla presenza di Carlo della Penna (assessore allo sport di Vasto), Umberto Capozucco (in rappresntanza della Uisp Lega Ciclismo Abruzzo&Molise) e della madrina di Aspettando il Giro 2017, la showgirl Valentina Recanati, sono state fatte vestire le maglie di campione regionale sulle spalle di Marchetti (élite sport), Di Carmine (allievi), Giannandrea (master 1),  D’Alterio (master 2), Celi (master 4), Fattore (master 5), D’Ettorre (master 6), Zinni (master 8) e Massimiliano Olla (Bike 99) tra i master 3.

 

Il comitato promotore “Aspettando il Giro” ha il piacere di ringraziare gli sponsor  Banca Mediolanum (ufficio consulenti finanziari di Vasto), Vini Fantini, Nippo, Jasci&Marchesani, Acqua Santa Croce, Lipac Group, Inkospor e Aureli, unitamente alla protezione civile di Vasto (Eustacchio Frangione),  al comando dei vigili urbani di Vasto, alle protezioni civili di Montenero di Bisaccia e Vasto, e a tutte le forze dell’ordine per un evento che ha messo ancora più in risalto il binomio tra sport e promozione del territorio.

 

Classifiche complete Duathlon Città del Vasto al link http://www.ruoteamatoriali.it/archivio/pista/18745-duathlon-citta-del-vasto-2017-classifiche-pdf.html

Video a cura di Atlantide Video Service al link https://www.youtube.com/watch?v=8MpuG34mfPI

TV: Mercoledì 24 maggio sintesi alle 20:00 su Canale Italia (84 del digitale terrestre) all’interno della rubrica Scratch.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.