Campionato italiano di velocità in montagna, domani debutta la nuova Alfa 4C del teramano Marco Gramenzi

19 maggio 2017 20:460 commentiViews: 44
L’auto è stata rielaborata anche grazie alla nuova carrozzeria in fibra di carbonio dell’azienda abruzzese ACS
IMG_2667
 
Debutterà domani, a Sarnano, in provincia di Macerata, nell’ambito del 27° Trofeo Scarfiotti valido per il Civm (campionato italiano di velocità in montagna), la nuova Alfa 4C del pluripremiato pilota teramano Marco Gramenzi. La vettura è stata rielaborata grazie alla collaborazione dell’azienda abruzzese ACS (Advanced Composites Solutions) dell’ingegnere teramano Roberto Catenaro. 
 
ACS ha realizzato infatti la nuova carrozzeria dell’auto e alcune parti interne utilizzando compositi in fibra di carbonio allo scopo di ridurre sempre di più il peso e ottimizzare le prestazioni della supercar. L’Alfa 4C di Marco Gramenzi, ribattezzata “AR MG Furore”, monta uno Zytec V8 3.0 con una potenza di 460 cavalli e nuove gomme Avon da “18. Le rivisitazioni hanno interessato anche il telaio, la meccanica e l’aerodinamica. 
 
Hanno collaborato alla realizzazione della nuova vettura anche la NEL di Corropoli per il design e la modellistica, la Oram di Como per gli ammortizzatori, l’abruzzese Oriente Alfa e la ditta Arte in Studio di Porto d’Ascoli.
A coordinare gli interventi tecnici sono stati l’ingegner Giuseppe Angiulli e la Oral Engineering.
 
In allegato il rendering, la scheda tecnica e le foto della vettura in officina durante la preparazione.
 
Teramo, 19 maggio 2017
print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi