Banner title

SI SPEGNE ALL’OVERTIME IL SOGNO DELL’ETOMILU GIULIANOVA.

17 aprile 2017 06:390 commentiViews: 9

Si spegne all’overtime il sogno dell’Etomilu Giulianova di espugnare il campo del Campli Basket. I giallorossi, che hanno condotto per buona parte dei tempi regolamentari, sono stati raggiunti dai padroni di casa solamente negli ultimi istanti di gara, avendo comunque con Ricci il tiro della vittoria. il punteggio finale di 83-79 rimanda alla prossima gara casalinga contro Rimini il discorso relativo alla salvezza, mai come questa sera così vicina.

Coach Millina sceglieva di iniziare la gara con Bottioni, D’Arrigo, Duranti, Serafini e Ponziani, con Gatti inizialmente dalla panchina, mentre Francani si affidava al quintetto delle ultime uscite formato da Sacripante, Colonnelli, Ricci, De Angelis e Bartolozzi.

L’inizio gara era tutto di marca farnese, con i biancorossi bravi a portarsi subito sul 7-3, con un buon Ponziani che sfruttava al meglio un paio di buoni mismatch. Giulianova impiegava però poco a tornare in parità (7-7 al 5′) e poi a sorpassare (7-9) costringendo coach Millina a rivoluzionare il quintetto con gli ingressi di Gatti, Salafia e Petrucci per cercare di limitare Bartolozzi e Ricci, con quest’ultimo molto presente a rimbalzo. Il vantaggio giallorosso arrivava anche a 6 punti (12-18 al 9′) grazie ad un canestro di rapina del neoentrato Rosa. Nell’ultimo minuto però i padroni di casa salivano di tono e con un parziale di 5-1 andavano al primo riposo sotto solo di una lunghezza (17-18 al 10′).
Al ritorno sul parquet Giulianova impiegava poco per rimettere a posto i tasselli. Prima Gallerini dalla lunetta, poi Ricci e Colonnelli firmavano il 0-7 che portava i giallorossi sul 17-25. Al 14′ la gara di colpo si accendeva: su una penetrazione di Bartolozzi gli arbitri fischiavano fallo in difesa a Duranti; l’ala farnese eccedeva nelle proteste e dopo un fallo tecnico veniva espulso. Colonnelli dalla lunetta non tremava e portava l’Etomilu sul +9 (19-28) in un PalaBorgognoni sempre più caldo. Bottioni, il migliore in casa Campli, si caricava sulle spalle i suoi ma dall’altra parte Ricci e Colonnelli sbagliavano poco e niente, portando il vantaggio giuliese oltre la doppia cifra (27-39 al 18′). La seconda tripla di Colonnelli fissava il punteggio della prima metà gara sul 33-44.
Dopo la pausa lunga, ad aprire il terzo periodo, subito botta e risposta dalla lunga distanza Bottioni-Bartolozzi. La partita però stentava a decollare, i tanti errori al tiro e le molte palle perse penalizzavano lo spettacolo in una gara dove l’agonismo si faceva di gran lunga preferire alla tecnica. Millina otteneva le cose migliori con in campo le due torri Gatti-Ponziani  mentre coach Francani, in risposta, provava ad alzare il quintetto inserendo Gallerini in posizione di ala piccola (43-51 al 25’30). Il Gallo esordiva subito con due triple praticamente in successione e l’Etomilu si riportava sul +12 (45-57 al 28′). Vantaggio mantenuto praticamente inalterato fino alla chiusura del quarto (48-59 al 30′).
Dopo meno di un minuto nel quarto periodo al Giulianova erano stati già fischiati 4 falli, di cui  un tecnico a Bartolozzi, e questo faceva prendere coraggio ai padroni di casa. Petrazzuoli dalla lunga segnava il canestro del -7 (52-59 al 32′) e coach Francani correva ai ripari chiamando un time-out per riordinare le idee. Giulianova però era in rottura prolungata ed impiegava più di 4 minuti per segnare il primo punto a fronte dei 6 messi a referto dal Campli (54-60 al 34’10). Petrazzuoli, con la sua seconda tripla, riavvicinava Campli sul -3. Il tempo di tornare in attacco e Bartolozzi, dopo aver segnato il suo tredicesimo punto, si faceva fischiare il secondo fallo tecnico finendo anzitempo la sua gara. Questo non faceva che galvanizzare i padroni di casa che si portavano sul -1 ancora grazie ad un tarantolato Petrazzuoli (61-62 al 36′). La parità arrivava al 38′ sul 66-66 e poco dopo Campli sorpassava con un bel lay-up di Bottioni (68-66). Ricci ristabiliva la parità sul 68-68 e nel capovolgimento di fronte Ponziani sbagliava malamente i tiri liberi del vantaggio. A 30″ dalla fine Ricci serviva a Rosa l’assist del 68-70. Nell’ultima azione gli arbitri, in serata decisamente no, fischiavano un cervellotico antisportivo a Colonnelli. Ponziani e Bottioni facevano solo 2 su 4 dalla lunetta lasciando a Giulianova l’ultimo tiro. Ricci si buttava dentro, subendo forse fallo, ma non riusciva a segnare il lay-up della vittoria.
Nell’overtime le due squadre andavano a braccetto fino al 75-75 quando Gatti da tre rompeva la parità (78-75 al 43’40). A 40″ dalla fine Rosa, dopo aver segnato il primo, sbagliava il tiro libero della parità (78-77) e nel capovolgimento di fronte Bottioni, nel traffico, dava il +3 ai suoi (80-77 al 44’45). Francani sceglieva un tiro rapido e Colonnelli lo premiava facendo 2/2 dalla linea della carità (80-79 al 44’46). Bottioni dalla lunetta ne metteva solo uno (81-79) ma nell’ultima azione giallorossa De Angelis non riusciva a raddrizzare la sua cattiva serata al tiro (1/17), sbagliando il sottomano del pareggio. La partita finiva con Petrucci che segnava gli ultimi due tiri liberi (83-79) regalando al Campli due soffertissimi punti.

Campli Basket – Etomilu Giulianova 83-79 dts (17-18, 33-44, 48-59, 70-70)

Campli Basket: Bottioni 23, Gatti 12, D’Arrigo 5, Petrazzuoli 14, Norbedo, Ponziani 16, Salafia, Petrucci 9, Serafini 4, Duranti

Etomilu Giulianova: Gallerini 11, Sacripante 4, Colonnelli 20, Bartolozzi 13, De Angelis 7, Di Diomede, Zacchigna, Ricci 17, Magazzeni.
print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.