Banner title

Ospedale e sanità. Il sindaco Mastromauro a D’Alfonso: “Governatore, qual è la sua idea dei sindaci? Se tiene alle istituzioni venga in Sala consiliare ad incontrare sindaci e consiglieri”.

20 aprile 2017 23:240 commentiViews: 5

“Il sindaco, eletto direttamente dai cittadini, è senz’altro
l’organo responsabile dell’amministrazione del Comune, cioé l’ente
che rappresenta la propria comunità, ne cura gli interessi e ne propone lo
sviluppo. Ma è anche, tra l’altro, la massima autorità sanitaria
locale. E allora mi domando e chiedo al governatore Luciano D’Alfonso
quale sia la sua idea dei sindaci, e che significato abbia per lui la
correttezza istituzionale”.

FOTO ARCHIVIO Mastromauro e D'Alfonso

FOTO ARCHIVIO Mastromauro e D’Alfonso

Queste le parole del sindaco Francesco Mastromauro in relazione alla
prospettata venuta a Giulianova del presidente D’Alfonso, fissata per
il 29 aprile prossimo nella sede del PD, per fare il punto, insieme con
l’assessore regionale alla Sanità Paolucci, con il manager della ASL
di Teramo Fagnano e con Alfonso Mascitelli, direttore dell’Agenzia
Sanitaria Regionale, sull’ospedale giuliese.
“Non si questiona sull’iniziativa presa da una forza politica, il PD
appunto. E’ giusto ed opportuno – prosegue Mastromauro – che per il
bene della città ci si attivi perchè, l’ho sempre detto, la sanità non
ha colore politico e sulla salute delle persone i giochetti di scuderia
vanno assolutamente banditi. Il punto è un altro, e attiene alla
correttezza istituzionale. Che, si badi, non è solo questione formale ma
sostanziale. Il sindaco di Giulianova, seguendo la corretta prassi
istituzionale e nel rispetto dei ruoli, ha più volte invitato il
presidente della Regione Abruzzo e l’assessore Paolucci mediante note
opportunamente protocollate ed inoltrate, con apprezzabile anticipo, sia
tramite PEC che per mail ordinaria. Non solo per il Consiglio comunale del
13 febbraio, quello sull’ospedale costiero di primo livello che ha
visto la partecipazione anche dei sindaci o loro rappresentanti delle
dieci località interessate e che hanno condiviso la proposta, ma anche
chiedendo il 21 febbraio scorso, trasmettendo copia della mozione
approvata proprio nel Consiglio del 13 febbraio, la disponibilità a
partecipare ad un tavolo sulla questione insieme con i rappresentanti
istituzionali delle comunità incluse in quella che ho chiamato l’Area
vasta. Come è noto all’Assise civica del 13 febbraio furono assenti
sia il governatore, sia l’assessore Paolucci e sia il manager Fagnano.
Quanto alla seconda richiesta, formulata anche a nome degli altri sindaci,
sono ancora in attesa di ricevere una risposta, una qualsiasi: positiva o
negativa. Ecco, allora, entrare in gioco la correttezza istituzionale, che
significa rispetto per le comunità rappresentate dai sindaci come pure dai
consiglieri eletti dai cittadini. Per cui – conclude il sindaco
Mastromauro – invito il governatore D’Alfonso, l’assessore
Paolucci e il manager della ASL, visto che verranno a Giulianova in una
sede di partito, a incontrare nello stesso giorno, alle ore 17.30 o in
altro orario che vorranno comunicare, nella Sala consiliare del Comune, i
rappresentanti istituzionali non solo di Giulianova ma anche dei Comuni
dell’Area vasta, cioè sindaci e consiglieri. Il governatore in questo
modo dimostrerebbe che tiene alle istituzioni ed è il presidente di
tutti”.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.