Giulianova. In Comune la riunione su “Spighe verdi”, il riconoscimento per i comuni rurali più attenti alla valorizzazione delle risorse naturali locali.

19 aprile 2017 22:380 commentiViews: 17

Il
sindaco e Grimi: “Dal mare all’entroterra per un territorio di
qualità”. Per il presidente della FEE Italia Claudio Mazza “Giulianova è
il giusto luogo da cui far partire, in tutto Abruzzo, il programma”.
incontro programma Spighe verdi in Comune
Riunione nel pomeriggio di ieri, 18 aprile, nella Sala consiliare del
Comune su “Spighe verdi”, il riconoscimento della FEE (Foundation for
Environmental Education) che, in collaborazione con Confagricoltura,
premia i comuni rurali più attenti alla valorizzazione delle risorse
naturali locali benché il programma includa anche alcune località
costiere.
Alla riunione, insieme con il sindaco Francesco Mastromauro, con
l’assessore Gian Luca Grimi e con Archimede Forcellese, consigliere
del sindaco sulle problematiche delle acque di balneazione, hanno
partecipato Claudio Mazza, presidente di FEE Italia, l’assessore
regionale all’Agricoltura Dino Pepe, il sindaco di Mosciano S. Angelo
Giuliano Galiffi, l’assessore al Bilancio di Roseto degli Abruzzi
Antonio Frattari ed altri rappresentati istituzionali dei Comuni del GAL,
il Gruppo di Azione Locale “Terreverdi Teramane”.
“Spighe verdi – dichiarano il sindaco e l’assessore Grimi – nasce come
strumento di guida nei confronti degli amministratori per indirizzarli
verso criteri di massima attenzione alla sostenibilità. Sono perciò
importanti, e costituiscono altrettanti indicatori, la partecipazione
pubblica, l’educazione allo sviluppo sostenibile, il corretto utilizzo del
suolo, la presenza nel territorio di produzioni agricole tipiche,
l’innovazione in agricoltura, la qualità dell’offerta turistica e, ancora,
gli impianti di depurazione, la gestione dei rifiuti con attenzione alla
raccolta differenziata, la valorizzazione delle aree naturalistiche e del
paesaggio così come l’arredo urbano e l’accessibilità. Insomma, dal mare
all’entroterra per un territorio di qualità”.
“Mi fa molto piacere – ha aggiunto il presidente Mazza – che l’incontro
si sia tenuto a Giulianova. Una città che ha intrapreso da molti anni un
percorso di sostenibilità per cui è il giusto luogo da cui far partire, in
tutto Abruzzo, questo programma coivolgendo i comuni dell’interno e
quelli costieri”.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi